©2015-2020 Scuole Materne di Magenta

Privacy Policy

 

Giacobbe di Magenta

Fornaroli di Pontevecchio 

SCUOLE DELL'INFANZIA PARITARIE

CON METODO DELL'ESPERIENZA

Tel. 02.97297038 | Magenta via S. Crescentzia 73 | Pontevecchio di Magenta via Isonzo 29

SCUOLE MATERNE DI MAGENTA

ASSOCIAZIONE DI DIRITTO PRIVATO

via S. Crescenzia 73/75 | 20013 MAGENTA (MI)

P.IVA 07911650153 | C.F. 93002190150

tel. 02.97297038 | segreteria@maternemagenta.it |

pec asilogiacobbe (@) pec.it

Scuola dell'infanzia De Andrea Giacobbe cod.mecc. MI1A41200G

Scuola dell'infanzia G. Fornaroli cod.mecc. MI1A0B500Q

www.maternemagenta.it

CI PRESENTIAMO

Cara mamma, caro papà, benvenuti nelle due scuole dell’infanzia Giacobbe di Magenta e Fornaroli di Pontevecchio.

 

DUE SEDI 

Scuola Giacobbe a Magenta, la più grande, in centro nella zona di piazza mercato;

Scuola Fornaroli a Pontevecchio, più piccola, in una antica villa vicino al naviglio, nel parco del Ticino.

 

SERVIZI 

Scuola dell'infanzia (materna) da 3 a 6 anni

Sezione primavera dai 2 anni

Prescuola e doposcuola dalle 7.30 alle 18

Lingua inglese, musica, psicomotricità, orto

 

VENITE A CONOSCERCI 

Siamo scuole STORICHE: fondate nel 1895 quest’anno compiamo 125 anni!

Siamo scuole con un metodo educativo originale: il METODO DELL'ESPERIENZA, attraverso il quale i bambini sono introdotti alla realtà con curiosità, e così crescono, in libertà e intelligenza, grazie a maestre appassionate e preparate.

Sono  scuole libere e cattoliche, paritarie e pubbliche: garantiscono uno standard alto, controllato dalle istituzioni, rispondendo al bisogno delle famiglie, senza discriminazione.

Sono gestite da un’associazione di genitori, i cui figli frequentano o hanno frequentato le scuole.

Venite a scuola a trovarci (quando si potrà!) per conoscerci meglio! A presto,

Gabriele Bollasina presidente e Patti Satta coordinatrice

125 ANNI

I FESTEGGIAMENTI

per ora sospesi... 

L'ASSOCIAZIONE

Le due scuole Giacobbe/Fornaroli sono gestite dall'associazione "Scuole Materne di Magenta". L'associazione, nata nel 1990, no ha fini di lucro, ha personalità giuridica di diritto privato, è riconosciuta con delibera di Regione Lombardia DGR n.8684 del 1991.

Vi fanno parte genitori, genitori ormai nonni, persone che condividono la missione educativa e sociale dell'Ente per il territorio del magentino.

 

 

 

La nostra associazione appartiene al

COORDINAMENTO DELLE SCUOLE PARITARIE DI MAGENTA

composto da:

• Scuola dell'infanzia S. Giuseppe lavoratore Pontenuovo www.scuolapontenuovo.it/materna

• Scuola Paritaria Anna Terzaghi Istituto Canossiano Magenta

www.canossianemagenta.it

• Scuola dell'infanzia Giacobbe di Magenta

• Scuola dell'infanzia Fornaroli di Pontevecchio www.maternemagenta.it

• presiede il coordinamento il sig. Alberto Malini in qualità di coordinatore.

Il coordinamento, nato nel 2017, è segno dell'unità tra le quattro scuole paritarie della città, che - pur nell'originalità dell'offerta e del metodo e nell'autonomia di gestione - condividono la stessa missione educativa, la stessa natura di scuola cattolica e il medesimo attaccamento al territorio.

Il coordinamento interloquisce in maniera unitaria con l'Amministrazione comunale di Magenta. Da questo lavoro è nata la convenzione unica a partire dall'anno 2018.

La nostra associazione è associata a

FISM www.fism.net

La FISM è la Federazione Italiana delle Scuole Materne. Alla F.I.S.M. fanno riferimento circa 8.000 scuole dell’infanzia cattoliche o di ispirazione cristiana - capillarmente diffuse in tutto il territorio nazionale, tutte paritarie: sono presenti in oltre 4.800 Comuni italiani – gestite da Congregazioni religiose, parrocchie, enti morali, associazioni anche di genitori, frequentate da 550.000 bambini.

Le scuole dell’infanzia aderenti alla F.I.S.M. scolarizzano oltre il 35% dei bambini in età. Le scuole aderenti alla F.I.S.M. sono impegnate a promuovere l’educazione integrale del bambino, secondo una visione cristiana dell’uomo, del mondo e della vita. La nostra associazione, nel rapporto lavorativo con il proprio personale, adotta il contratto collettivo nazionale CCNL FISM.

FOE www.foe.it

Cdo Opere Educative-FOE è una associazione aderente a Compagnia delle Opere e a Cdo Opere Sociali costituita da enti gestori di scuole non statali, centri di formazione professionale e istituzioni educative, che hanno come fine l’educazione, la formazione e l’istruzione dei giovani.

Costituitasi nel 1996 a Milano, conta attualmente in Italia circa 200 enti gestori (Cooperative Sociali, Fondazioni, Enti religiosi, Imprese sociali, s.r.l …) per un totale di più di 700 istituti scolastici di ogni ordine e grado, quasi 60mila alunni e oltre 5mila lavoratori tra personale docente e non docente.

Cdo Opere Educative promuove un impegno culturale, politico e formativo nel campo della libertà di educazione e realizza servizi tesi al sostegno e allo sviluppo delle scuole associate. In particolare, l’aiuto agli associati è rivolto a migliorare la qualità dell’offerta formativa e il servizio reso a studenti e famiglie.

IL RISCHIO EDUCATIVO www.formazioneilrischioeducativo.org

L’Associazione Culturale “Il Rischio Educativo” raccoglie e consolida l’eredità del Coordinamento Culturale Scuole Libere, che dal 1988 aiuta insegnanti, dirigenti scolastici e docenti universitari a valutare sistematicamente le problematiche educative e didattiche, come pure ad approfondire proposte e innovazioni, con l’obbiettivo di un’alta qualità dell’esperienza educativa scolastica.

L’Associazione riprende le linee fondamentali presenti nel libro di Luigi Giussani Il rischio educativo nel quale riconosce, anche per la scuola, un progetto e un programma da perseguire.

Gli obiettivi: garantire un intervento unitario che tenga conto di tutto il percorso scolastico, dalla scuola materna alla scuola media superiore, rispondendo così all’idea della continuità; operare sui contenuti e sui metodi didattici, nella convinzione che il metodo educativo specifico passa attraverso gli insegnamenti; contribuire alla formazione degli insegnanti come soggetti della formazione, sottolineando la responsabilità personale e la condivisione implicata in ogni seria ed autentica opera educativa.